• Autore: Arianna Frattali
  • Editore: Fabrizio Serra Editore
  • I dati pubblicati: Gennaio '2010
  • ISBN: 9788862273152
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 192 pages
  • Dimensione del file: 24MB
  • Posto:

Sinossi di Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto Arianna Frattali:

Lo studio s'inserisce nel contesto piu ampio di un settore di ricerca dedicatoalla cultura della rappresentazione nella Milano del Settecento. La maggiorecircolazione del libro a stampa, la nascita dei teatri pubblici a pagamento,la politica scolastica del governo di Maria Teresa, l'influenza del salonfrancese favoriscono la crescita culturale ed intellettuale di alcune figurefemminili che animano i salotti di conversazione- alcune di loro siconfrontano in prima persona con la scrittura drammaturgica, specialmente permusica. Si sono individuate una ventina di 'femmes savantes' in arealombardo-veneta, che rappresentano un fenomeno rilevante di mediazioneculturale fra le sale dei teatri e la cultura accademica, ospitando nei lorosaloni intellettuali, artisti e drammaturghi e vere e proprie rappresentazioniper un pubblico in miniatura. Attraverso la ricostruzione delle loro biografiee l'analisi delle loro opere si e cercato di stabilire una relazione fra laconversazione dei salotti letterari e la scrittura per la scena, seguendo ilfil rouge della dialettica pubblico-privato.
The study fits into the broader context of a new field of research dedicated to the culture of the representation in Milan. The increased circulation of the printed book, the rise of public theatres, the school policy of the Government of Maria Theresa, the influence of French cultural and intellectual salon growth of some female figures who animate the lounges of conversation- some of them are confronted firsthand with the dramatic writing, especially for music. We are located about twenty ' femmes savantes ' in Lombard-Venetian area, representing a significant phenomenon of cultural mediation between the theatres and academic culture, hosting in their salons intellectuals, artists and dramatists and real representations for an audience in miniature. Through the reconstruction of their biographies and analysis of their work has sought to establish a relationship between the conversation of literary salons and writing for the stage, following the thread of public/private dialectic.

Scaricare gratis Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto in Italiano:

Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto MP3Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto Mp3
Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto PDFPresenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto PDF
Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto EPUBPresenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto EPUB
Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto TXTPresenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto TXT
Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto DOCPresenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto DOC
Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto MOBIPresenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto MOBI

Comentarios

Eulalia Presenze femminili fra teatro e salotto. Drammi e melodrammi nel Settecento Lombardo-Veneto libri italiani pdf

Danke für die Herzchen und die 170 Download. More così, liebe Schreiber - und Lesegemeinde. :-D

Baldovino

Aggiornamento di Plz msg me lo amo File cigi.php not found..

Alessandro

kein scaricare ? WARUM möchte deine bücher geerne per il cellulare, danke markus

Leave a Comment